Il Portale della psichiatria e della psicologia

Vai ai contenuti
Pagine interne
ULTIMI MESI PER METTERSI IN PARI CON I CREDITI ECM
Con la proroga concessa nel dicembre scorso rimangono meno di tre mesi (fino a dicembre 2017) per mettersi in regola con la formazione obbligatoria del triennio 2014-2016. La proroga riguarda solo chi al 31 dicembre 2016 ha conseguito almeno 75 crediti ECM.
Resta dunque questo scorcio di fine 2017 per formarsi e mettersi in pari con i 150 crediti richiesti dall’obbligo formativo. La proroga permette di acquisire sino al 50% del punteggio complessivo (75 crediti al netto di riduzioni o esoneri).
Anche per il triennio 2017-2019 saranno 150 i crediti da maturare, fatti salvi esoneri, esenzioni, ed eventuali altre riduzioni ma per chi si è dimostrato virtuoso sono previsti meccanismi premianti: la Commissione ha infatti previsto una riduzione di 15 crediti per  i sanitari che abbiano soddisfatto il proprio dossier  formativo individuale,  alla quale si sommano uno “sconto” di 30 crediti per coloro che abbiano acquisito tra 121 e 150 crediti o di 15 crediti per un punteggio tra 80 e 120. Sulle novità del triennio  2017-2019, le eventuali sanzioni ed esenzioni aiuta a fare chiarezza l'intervento di Sergio  Bonvenga, presidente del Consorzio Cogeaps (gestisce i crediti di tutte e 30 le professioni sanitarie) che riproponiamo  in questa pagina.
Un altro significativo capitolo legato alla formazione permanente (ve lo proponiamo con il secondo videocontributo che trovater in questa pagina) è la certificazione ECM, requisito fondamentale per retribuzione, carriera e per trovare impieghi. Il raggiungimento degli obiettivi posti dall’obbligo formativo determina, infatti, gli scatti contrattuali dopo 5 e 15 anni oltre alla selezione e la valutazione dei dirigenti di strutture complesse. Ma non solo. Chi non è in regola rischia, infatti,  di non poter ricoprire determinati incarichi in Enti pubblici e nel privato accreditato. In conclusione, dunque, chi non si aggiorna può veder sfumare opportunità a livello professionale oltre a poter esser sanzionato.
Ecco perché, quindi, questo fine 2017 è diventato importante per tanto operatori della sanlute  che devono raggiungere il tetto dei 150 crediti Ecm obligatorio per questo triennio.

Link utili per apprpfondimenti

http://www.sanita24.ilsole24ore.com/art/lavoro-e-professione/2016-12-20/proroga-crediti-ecm-c-e-tempo-fino-tutto-2017-154826.php?uuid=ADpYNMHC&refresh_ce=1

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=46283

http://ape.agenas.it/professionisti/professioni-sanitarie.aspx

http://www.ordinepsicologilazio.it/psicologi/fcp-ecm/

SCADENZA TRIENNIO FORMATIVO A DICEMBRE: E CHI NON E' IN REGOLA?
SERGIO BONVENGA: LE NOVITA' DEL PROSSIMO TRIENNIO
LA DELIBERA SUI CREDITI NEL TRIENNIO 2017-2019
LINEE GUIDA DELLA COMMISSIONE NAZIONALE
Apertamentweb Editore - Roma, via Alida Valli 30 - 00138
mail@apertamenteweb.it - Tel.039 068416697
Partita IVA e Codice fiscale 14419911004
IBAN: IT06G0301503200000003621313 intestato a Apertamenteweb
Torna ai contenuti